A.LA.SI. ONLUS

Associazione Laringectomizzati Sicilia

Recupero fonatorio

barra blu 480

Il soggetto che subisce un intervento di laringectomia totale perde l’uso della voce, poiché non ha più le corde vocali. I primi giorni comunica a gesti o munendosi di carta e penna. Il recupero è previsto dopo almeno 2 settimane dall’intervento, tramite training logopedico per l’acquisizione della voce esofagea o per utilizzare la protesi fonatoria che gli è stata impiantata.

  • La voce esofagea viene prodotta sfruttando un rifornimento di aria a livello esofageo, si producono, per cui suoni mediante eruttazioni volontarie;
  • La voce tracheo-esofagea con protesi: la protesi fonatoria è un dispositivo provvisto di valvola unidirezionale che, posizionato all’interno di una fistola tracheoesofagea, creata chirurgicamente, permette il passaggio dell’aria dalla trachea all’esofago e impedisce il passaggio dei liquidi in senso contrario. La protesi può essere impiantata al termine di una laringectomia totale, o dopo mesi dall’intervento, dopo aver somministrato adeguato protocollo di selezione del paziente protesizzabile. Non tutti i soggetti laringectomizzati rispondono ai criteri di selezione in maniera favorevole. La protesi deve essere poi ben gestita ed utilizzata adeguatamente dal soggetto per le sue finalità fonatorie e va periodicamente sostituita con nuova, mediante procedura ambulatoriale.
  • la voce prodotta con l’uso del laringofono, che mette in vibrazione le mucose, quando poggiato sotto il mento, generando una voce “metallica”, poco modulabile, monotono, priva di prosodia. Oggi non viene quasi più consigliata dai medici, ne tanto meno scelta dal paziente.

 comunicazione

guarda i video

Contatti

A.LA.SI. Onlus

Sede Legale: Via Oreste Lo Valvo, 31
90100 - Palermo
Cod. Fiscale: 97319680829

telefono cellulare3883016413

contattiCONTATTACI

Eventi ed iniziative

eventi

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato delle nostre iniziative